La Cantina 2018-04-11T11:52:57+00:00
Vinificazione solo di uve proprie

155.000 bottiglie prodotte di cui ~75.000 “Cru” e ~ 80.000 “Classici”

Artigianalità: scelta dei legni in foresta di Fontainebleau ed assemblati in Italia, Roveri francesi ed americani stagionati almeno 5 anni all’aria.

Ogni anno investiamo in terreni ed in nuove tecnologie.

Vinifichiamo da 4 generazioni con la nostra idea di vino.

Per oltre 30 anni affiancati da grandi winemaker come Giacomo Tachis, Roberto Cipresso e Carlo Ferrini.

Tutta la produzione è interna, dalla coltivazione dell’uva fino all’imbottigliamento.

I concetti di Autoctono e di Cru stanno alla base del nostro modo di fare vino.

Grazie all’antica filosofia agricola ereditata da Mario Pezzi e vissuta nel costante, corretto equilibrio fra tecniche passate e recenti, convivono all’interno di una cantina storica ma all’avanguardia, serbatoi d’acciaio, di cemento, barriques e tonnaux di classica fattura bordolese e le grandi botti di rovere di Slavonia tanto amate dal Sangiovese.
I legni vengono utilizzati non per “bellezza” e nemmeno (come comunemente si pensa) per “insaporire il vino”; il legno deve “galleggiare” nel vino, senza invaderne il frutto e la sua freschezza. La botte in FP rappresenta ancora oggi non la differenza tra un vino giovane ed una riserva bensì la stabilizzazione che completa l’opera di un grande vino rosso proiettandolo, vendemmia dopo vendemmia, verso longevità incredibili.